Studio Commercialista rag. Gili - Novara

In collaborazione con Italia Oggi ecco le principali scadenze del mese di giugno 2019

16 giugno 2019

Liquidazione e versamento dell’IVA mensile

Cosa: Liquidazione e versamento dell’IVA relativa al mese precedente

Chi: Imprese ed esercenti arti e professioni in regime IVA mensile

Come: Modello F24 in modalità telematica

Continua a leggere

Studio Commercialista rag. Gili - Novara

L’Agenzia delle Entrate spiega nel dettaglio i passaggi da seguire dopo aver presentato la dichiarazione di adesione alla “rottamazione-ter”, prevista dall’articolo 3 del decreto legge 119/2018. Il provvedimento permette di pagare l’importo del debito senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Continua a leggere

Studio Commercialista rag. Gili - Novara

16 maggio 2019

Autoliquidazione INAIL

Cosa: versamento delle prime 2 delle 4 rate in cui l’importo dell’autoliquidazione può essere ripartito

Chi: Datori di lavoro e artigiani senza dipendenti

Continua a leggere

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 100 del 30-04-2019 è stato pubblicato il Decreto-Legge 30 aprile 2019 n. 34 (il c.d. “Decreto Crescita”), recante “Misure urgenti di crescita economica e per la risoluzione di specifiche situazioni di crisi”.

Il Decreto Legge, in vigore dal 1 maggio 2019, contiene misure fiscali per la crescita economica, per il rilancio degli investimenti privati, per la tutela del made in Italy, oltre ad ulteriori misure per la crescita.

Tra le principali ricordiamo:

  • la reintroduzione del superammortamento per l’acquisto di beni strumentali al 130%, a partire dal 1 aprile 2019;
  • la revisione della Mini Ires;
  • la maggiorazione della deducibilità IMU relativa agli immobili strumentali. L’attuale aliquota del 40%, già raddoppiata in legge di bilancio 2019, sale al 50% per l’anno 2019 e aumenta all’80% per il triennio 2020-2022;
  • le modifiche alla disciplina del Patent box prevedendo le possibilità, per i contribuenti interessati, di usufruire dell’agevolazione direttamente in dichiarazione;
  • le modifiche al regime dei forfetari, che saranno tenuti ad operare le ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente e assimilati;
  • l’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica per le operazioni effettuate nei confronti di San Marino.

Clicca qui per accedere al testo del Decreto Legge.