Studio Commercialista rag. Gili - Novara

L’Agenzia delle Entrate, in risposta ad un quesito posto nella sezione “La posta di FiscoOggi” della propria rivista telematica circa l’ammontare dell’imposta sostitutiva sulle lezioni private ha precisato che, a partire dal 1° gennaio 2019, “ai compensi derivanti dall’attività di lezioni private e ripetizioni, svolta dai docenti titolari di cattedre nelle scuole di ogni ordine e grado, si applica un’imposta sostitutiva dell’Irpef (e delle addizionali regionale e comunale) con l’aliquota del 15%”.
Resta comunque la possibilità di optare per l’applicazione dell’Irpef nei modi ordinari (articolo 1, commi da 13 a 16, legge 145/2018).