Studio Commercialista rag. Gili - Novara

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato tre guide aggiornate con le ultime novità fiscali in tema di agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie, il risparmio energetico e per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Nelle tre guide, aggiornate a febbraio 2019, le Entrate forniscono indicazioni utili per richiedere correttamente tutti questi benefici fiscali e illustrano gli adempimenti e le procedure da seguire per poterne usufruire.

Nella guida “Ristrutturazioni edilizie: le agevolazioni fiscali” viene confermata, anche per il 2019, la detrazione del 50% delle spese sostenute, con un importo massimo di 96.000 euro per ogni unità immobiliare.

Salvo che non intervenga una nuova proroga, dal 1° gennaio 2020 la detrazione tornerà alla misura ordinaria del 36% e con il limite di 48.000 euro.
Oltre alla detrazione Irpef del 50%, nel corso degli anni sono state introdotte anche altre agevolazioni fiscali per lavori sul patrimonio immobiliare come, ad esempio:

  • la possibilità di pagare l’Iva in misura ridotta;
  • la possibilità di portare in detrazione gli interessi passivi pagati sui mutui stipulati per ristrutturare l’abitazione principale;
  • le detrazioni per l’acquisto di immobili a uso abitativo facenti parte di edifici; interamente ristrutturati;
  • le detrazioni per la realizzazione o l’acquisto di posti auto.

Clicca qui per accedere alla guida.